Immigrazione, già 136mila domande per seconda fase

martedì 18 dicembre 2007 15:57
 

ROMA (Reuters) - Alle 10 di questa mattina erano già il doppio della cifra ammessa le domande di assunzione da parte di immigrati extracomunitari giunte via Internet, ha annunciato in un comunicato il Viminale, nella seconda fase prevista quest'anno dal "decreto flussi" per l'ingresso complessivo di 170mila stranieri.

Dopo che il 15 dicembre era stata la volta dei candidati che hanno accordi migratori specifici con l'Italia, dalle 8 di questa mattina lo "sportello telematico" del ministero dell'Interno riceve infatti le "domande relative ai lavoratori domestici e assistenza alla persona" dei migranti da altri stati.

Su 65mila post disponibili, due ore dopo l'apertura dei termini le domande pervenute erano 136.382.

Tra le registrazioni di oggi, il gruppo nazionale più numeroso è quello degli ucraini, con 33.140 domande, a cui seguono i cinesi, con 23.331 domande, dice il comunicato.

Il 21 dicembre scatterà la terza e ultima fase di invio delle richieste, relative a tutti gli altri lavoratori.

 
<p>Alcuni immigrati compilano dei moduli. REUTERS/Edgard Garrido</p>