Australia, nuda e dipinta di rosso contro baleniere giapponesi

giovedì 3 gennaio 2008 18:05
 

MELBOURNE (Reuters) - Per protestare contro la caccia alle balene, che il Giappone continua a praticare nonostante la contrarietà dell'opinione pubblica internazionale, un gruppo di attivisti per i diritti degli animali ha manifestato oggi in maniera inusuale davanti al consolato giapponese di Melbourne, in Australia.

Nuda, stesa su una bandiera del Sol Levante, una modella si è fatta fotografare coperta di sangue falso.

I manifestanti dell'associazione Animal Liberation Victoria hanno detto di aver inscenato la protesta per attirare l'attenzione sull'inizio della stagione della caccia alla balena.

 
<p>La protesta inscenata a Melbourne contro le baleniere giapponesi. REUTERS/Animal Liberation Victoria/Handout (AUSTRALIA). EDITORIAL USE ONLY. NOT FOR SALE FOR MARKETING OR ADVERTISING CAMPAIGNS.</p>