Cuba aprirà canale tv con programmi stranieri

giovedì 3 aprile 2008 18:53
 

L'AVANA (Reuters) - La tv di Stato cubana aprirà un canale con programmi in gran parte stranieri 24 ore su 24 per variare l'offerta televisiva rivolta al pubblico dell'isola caraibica.

L'Istituto Cubano della Radio e della Televisione (ICRT) ha annunciato la novità ieri alla conferenza della lega degli scrittori e degli artisti cubani, nel corso della quale alcuni intellettuali hanno criticato la carente programmazione tv dello stato socialista.

L'annuncio dell'apertura della tv a contenuti stranieri giunge nel momento in cui il nuovo presidente Raul Castro, successore del fratello Fidel alla guida di Cuba, ha cominciato a eliminare quelle che ha definito "proibizioni eccessive" nel paese.

Dall'arrivo del nuovo leader, il governo ha già consentito ai cubani di acquistare telefoni cellulari, lettori dvd e computer, nonché di soggiornare negli hotel fin qui riservati ai turisti stranieri.

Il vice presidente dell'ICRT Luis Acosta ha detto che il nuovo canale trasmetterà programmi prodotti da una dozzina di paesi, ma non ha fornito dettagli.

Cuba ha cinque canali tv, tutti statali. Uno, Cubavision International, trasmette solo via cavo notizie ufficiali e cultura cubana nel mondo 24 ore al giorno.

La tv via cavo distribuita all'Avana e anche in alcuni hotel di località di mare comprende tre canali cinesi.

La tv di Cuba trasmette frequentemente film americani.

Molti cubani guardano la tv satellitare, come DirectTV, utilizzando antenne satellitari vietate.

 
<p>Un uomo guarda un televisore in un negozio all'Avana. REUTERS/Enrique De La Osa</p>