Per lettori in breve, ecco la Bibbia sulla testa di uno spillo

sabato 22 dicembre 2007 10:00
 

NEW YORK (Reuters) - Per le persone che vogliono una lettura sintetica della Bibbia, l'ultima novità viene da un gruppo di scienziati israeliani: stampare tutto il Vecchio Testamento su un chip di silicio grande come una capocchia di spillo.

Usando la nanotecnologia, i ricercatori del Technion-Israel Institute of Technology hanno stampato il Vecchio Testamento su un semiconduttore che in realtà è anche più piccolo di una testa di spillo: meno di un millesimo di pollice (2,54 centimetri).

Il professor Uri Sivan, della Facoltà di Fisica, a cui si deve l'idea, ha detto che il testo è stato scritto usando un generatore di raggio ionico concentrato che "spara" particelle sulla superficie dorata sovrastante la base di silicio.

Sivan ha detto che il procedimento somiglia allo scavo di una buca usando un getto d'acqua.

Per la scrittura materiale del testo ci sono voluti 90 minuti, ma sviluppare il programma che guida il fascio di ioni ha richiesto oltre tre mesi.

"Il progetto della nano-bibbia dimostra che la miniaturizzazione è alla nostra portata", ha detto Sivian in una dichiarazione diffusa dalla American Technion Society (ATS), che sostiene l'educazione superiore in Israele.

"Questa ricerca potrebbe condurre alla creazione di strutture miniaturizzate più avanzate - e immagini - su una scala nanometrica, progressi nella conservazione delle informazioni in spazi molto ridotti, e l'uso delle molecole Dna per stoccare informazioni".

 
<p>Un frammento di un manoscritto della Bibbia. REUTERS/Ammar Awad</p>