Morto poeta palestinese Darwish, martedì funerali di stato

domenica 10 agosto 2008 14:47
 

RAMALLAH, Cisgiordania (Reuters) - Sarà seppellito in Cisgiordania Mahmoud Darwish, il poeta della causa palestinese morto ieri dopo un intervento chirurgico al cuore negli Stati Uniti, e martedì gli verranno riservati funerali di Stato, un onore accordato in precedenza solo allo scomparso presidente Yasser Arafat.

Darwish, 67 anni, "ha tradotto la sofferenza dei palestinesi in un modo magico - lo ricorda oggi il poeta egiziano Ahmed Fouad Negm - ci ha fatto piangere, ci ha reso felici e ha scosso le nostre emozioni".

"Oltre a essere il poeta della ferita palestinese, che ha colpito tutti gli arabi e tutte le persone oneste al mondo, è un maestro della poesia", dice Negm parlando con Reuters dal Cairo.

I funerali di Darwish saranno i primi patrocinati dall'Autorità nazionale palestinese dopo quelli di Arafat nel 2004.

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas ha dichiarato tre giorni di lutto nazionale. Ieri sera molte persone si sono riunite a Ramallah per commemorare la scomparsa del poeta.

L'ex ministro della Cultura palestinese Ibrahim Ibrash, ha scritto oggi sul quotidiano al-Hayat al-Jadidah che Darwish era "un messaggero mandato dal Dio della poesia per esprimere umanità, amore, tristezza, sofferenza e sacrificio".

Darwish si era stabilito in Cisgiordania dopo il suo ritorno negli anni '90 da un lungo esilio, nel corso del quale era stato anche ai vertici dell'Organizzazione per la Liberazione della Palestina.

Considerato come il poeta nazionale palestinese, profugo da bambino dopo la nascita dello Stato di Israele, Darwish è stato tradotto in molte lingue.

L'Autorità palestinese pensa ora di dedicargli anche un monumento a Ramallah, ha detto un funzionario palestinese.

 
<p>Ilpoeta palestinese Mahmoud Darwish in una foto d'archivio. REUTERS/Majed Jaber (JORDAN)</p>