Olimpiadi, Pechino: lo smog "sauna" non durerà fino ai Giochi

martedì 29 luglio 2008 08:31
 

PECHINO (Reuters) - Le autorità di Pechino hanno detto che l'attuale clima afoso che peggiora gli effetti dello smog nell'aria, nella città che ospiterà le Olimpiadi, non durerà fino ai Giochi del prossimo agosto. E' quanto hanno riportato oggi i media di stato.

Gli organizzatori, intanto, pensano a nuove misure per contrastare l'inquinamento. Il cielo della capitale cinese era ancora grigio questa mattina, ma una brezza durante la notte ha spazzato via una po' di quella coltre di nebbia e fumi che ha fatto riflettere gli organizzatori dei Giochi, preoccupati sull'efficacia delle misure già adottate su veicoli e industrie per il miglioramento della qualità dell'aria.

I funzionari hanno sollevato la prospettiva di maggiori controlli, in aggiunta al blocco di 3,3 milioni di veicoli e alla chiusura di molte fabbriche e impianti nei pressi della capitale.

Ma Guo Wenli, direttore della stazione meteorologica di Pechino, ha detto all'edizione estera del People's Daily che le previsioni mostrano che le condizioni climatiche da "sauna" di questo luglio non si verificheranno durante i Giochi, al via il prossimo 8 agosto.

 
<p>Una stada di Pechino, il 17 agosto del 2007. REUTERS/David Gray (Cina)</p>