Fumo passivo aumenta rischio ictus nei coniugi - studio Usa

martedì 29 luglio 2008 11:11
 

WASHINGTON (Reuters) - Non fumatori sposati con fumatori hanno molte più possibilità di essere colpiti da un ictus, secondo uno studio pubblicato oggi negli Stati Uniti che mostra un altro dei rischi legati al fumo passivo.

Essere sposati con un fumatore, hanno detto i ricercatori, innalza il pericolo di contrarre un ictus del 42% in persone che non hanno mai fumato, rispetto a coloro i quali coniugi non hanno il vizio della sigaretta.

La percentuale balza al 72% per gli ex fumatori sposati con qualcuno che ha mantenuto questa abitudine, secondo lo studio pubblicato oggi dalla rivista American Journal of Preventive Medicine che ha coinvolto 16,225 persone di 50 anni o più che non hanno mai avuto un ictus.

 
<p>Una delle immagini contro il fumo stampate sui pacchetti di sigarette in Brasile. REUTERS/Ministero della Salute/Handout (Brasile).</p>