Hollywood, sindacato attori chiede contratto su nuovi media

lunedì 28 luglio 2008 11:52
 

LOS ANGELES (Reuters) - Il board direttivo del principale sindacato di attori di cinema e tv statunitensi sostiene la proposta di tutelare il lavoro sul web, avvertendo che le trattative sui contratti con gli studios di Hollywood potrebbero restare in stallo per settimane.

Con le trattative giunte a un punto morto questo mese, i fiduciari del Screen Actors Guild (Sag) -- corporazione che rappresenta circa 120.000 attori -- hanno chiesto che il lavoro diffuso su Internet venga coperto da un contratto Sag.

Lo scorso sabato l'associazione ha votato a livello nazionale la risoluzione che riafferma tale richiesta, con 68 voti favorevoli e nessuno contrario.

"Abbiamo detto alle produzioni quanto sia importante per il settore dei nuovi media sotto il nostro contratto, e quanto siano importanti le tariffe residue dei prodotti creati per la programmazione sui nuovi media quando questi vengono ritrasmessi", ha detto in una nota il direttore esecutivo e capo intermediario nazionale di Sag Doug Allen.

 
<p>Logo Screen Actors Guild nella sede nazionale di Los Angeles, California. REUTERS/Mario Anzuoni (Usa)</p>