Roma, operazione parcheggiatori abusivi, 19 arresti

lunedì 7 aprile 2008 12:58
 

ROMA (Reuters) - Un'operazione contro un racket di parcheggiatori abusivi nella capitale ha condotto questa notte all'arresto di 19 persone, accusate di associazione a delinquere finalizzata all'estorsione.

Lo riferiscono fonti del comando dei carabinieri.

L'indagine, denominata "operazione Free Parking", ha permesso di scoprire un'organizzazione di parcheggiatori abusivi, gestita da una donna di 61 anni di origine calabrese e madre di dieci figli.

Il gruppo assoldava e coordinava cittadini extra-comunitari che in diverse zone di grande affluenza nei quartieri Eur, stadio Olimpico e Verano chiedevano un compenso per il parcheggio agli automobilisti.

L'organizzazione forniva ai suoi uomini dei blocchetti, che davano parvenza di legalità all'attività, e in base al conteggio dei foglietti staccati durante la giornata pretendeva dai parcheggiatori il 50% dei guadagni.

A denunciare l'associazione proprio uno dei parcheggiatori, probabilmente stanco delle vessazioni subite.

Le 19 ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dai gip del Tribunale di Roma Giovanni Ferrara e Tiziana Cugini.