Paraolimpiadi,Pechino apre Giochi, promette impegno per disabili

sabato 6 settembre 2008 18:00
 

PECHINO (Reuters) - Pechino ha dato il via oggi ai Giochi Paraolimpici in modo spettacolare, un evento che i leader cinesi sperano possa metterli ancora di più in buona luce dopo le Olimpiadi

La folla ha dato prova della sua approvazione applaudendo alle copiose performance messe in scena allo stadio 'Nido d'uccello' di Pechino per dare il benvenuto ai Giochi. Lo spettacolo è stato diretto dal noto regista cinese Zhang Yimou, che ha introdotto nella danza il linguaggio dei segni.

Particolarmente apprezzata l'esibizione di una giovane ballerina che ha perso una gamba nel terremoto dello scorso maggio in Sichuan. Il presidente cinese Hu Jintao ha detto durante un pranzo ufficiale questa mattina che il governo è impegnato per migliorare la vita degli 83 milioni di cittadini disabili che vivono nel paese.

"Siamo per l'eguaglianza, ci opponiamo alla discriminazione, ci preoccupiamo di proteggere i vulnerabili e rispettiamo i diritti umani", ha detto Hu, secondo quanto riportato dai media di stato.

Per assicurarsi che lo stadio non resterà semi-vuoto dopo il successo delle Olimpiadi, il partito comunista cinese utilizzerà il suo potere di mobilitazione attraverso i suoi onnipresenti comitati di quartiere che inciteranno la popolazione a partecipare. Tra gli incentivi offerti, t-shirt, cappellini, bottigliette d'acqua, borse per il pranzo e 30 yen (4,40 dollari) a spettatore per applaudire agli atleti delle Paraolimpiadi.

L'evento si chiuderà il prossimo 17 settembre.

 
<p>Spettacolo di apertura delle Paraolimpiadi di Pechino, il 6 settembre 2008. REUTERS/Joe Chan (Cina)</p>