Corte Suprema California si pronuncia a favore matrimonio gay

giovedì 15 maggio 2008 22:08
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - La Corte Suprema della California ha stabilito oggi che lo Stato non può impedire matrimoni tra persone dello stesso sesso, segnando un punto a favore della battaglia per i diritti degli omosessuali che potrebbe avere ripercussioni a livello nazionale.

"Date le circostanze, non possiamo affermare che il mantenimento della tradizionale definizione di matrimonio sia convincentemente nell'interesse dello Stato", ha detto la corte.

"Di conseguenza, dal momento che l'attuale legge dello Sstato della California prevede il matrimonio solo per le coppie di sesso opposto, concludiamo che questi statuti sono anti-costituzionali".

 
<p>Una coppia gay si scambia un bacio dopo la decisione della Corte Suprema di San Francisco, California, che stabilisce l'anticostituzionalit&agrave; del divieto verso i matrimoni tra persone dello stesso sesso. 15 maggio 2008. REUTERS/Kimberly White</p>