25 marzo 2008 / 15:10 / 9 anni fa

Mozzarella di bufala, Tokyo controlla. Ue interroga Italia

<p>Un cuoco prepara un piatto con mozzarella di bufala. REUTERS/Dario Pignatelli</p>

ROMA (Reuters) - Dopo la Corea del Sud, Tokyo ha chiesto informazioni all‘Italia sulla mozzarella di bufala campana e, secondo quanto riferito da un consorzio, carichi di latticini sono stati fermati dalle autorità giapponesi in dogana.

Il ministro delle Politiche agricole e forestali Paolo De Castro ha precisato che Tokyo non ha bloccato le importazioni, ma ha chiesto chiarimenti su un elenco di aziende fornitrici.

Si è mossa anche la Commissione europea che ha chiesto all‘Italia assicurazioni sulla mozzarella di bufala e detto di “aspettarsi una risposta entro domani al più tardi”, come ha riferito un funzionario dell‘esecutivo Ue.

A Roma domani si terrà un vertice al ministero della Salute per fare il punto della situazione e assumere eventuali decisioni.

“Stamattina mi hanno chiamato da Londra degli esportatori che lavorano con i nostri caseifici i quali mi hanno dato notizia di un blocco imposto da Tokyo alle nostre mozzarelle in dogana”, ha detto oggi Domenico Pelagalli, addetto stampa del Consorzio Mozzarella di Bufala Campana Dop, aggiungendo che sarebbe “in atto un ritiro dagli scaffali della mozzarella già commercializzata”.

Piccata la risposta del ministro De Castro. “Il governo giapponese ha semplicemente chiesto delle informazioni sul nostro prodotto, che noi forniremo già domani”, ha detto De Castro a Reuters.

“Le autorità (giapponesi) ci hanno semplicemente inviato un elenco di aziende fornitrici chiedendoci se, tra queste, ci siano aziende risultate positive ai controlli della diossina per bloccare, nel caso, solo questi prodotti”, ha aggiunto il ministro in una nota diffusa in serata.

Giovedì prossimo è in programma una conferenza stampa al ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

COLDIRETTI: VENDITE STIMATE IN CALO FINO AL 60%

La Corea del Sud ha vietato ieri l‘importazione della mozzarella di bufala campana dopo la diffusione della notizia che potrebbe essere stata prodotta con latte contaminato dalla diossina. La polizia di Napoli la scorsa settimana ha detto di stare indagando per capire se il latte di alcuni allevamenti di bufale sia contaminato dalla diossina.

“Il comportamento della Corea del Sud è un comportamento anomalo”, ha detto De Castro, spiegando che non è chiaro su quale prodotto i sudcoreani abbiano condotto i test e aggiungendo che non c’è un‘importazione diretta dall‘Italia di mozzarelle.

Coldiretti ha detto oggi in una nota che “serve subito una seria azione diplomatica per superare i blocchi alle importazioni che rischiano di provocare un ingiustificato effetto valanga sulle vendite stimate in calo fino al 60 per cento”.

Riguardo il blocco di Giappone e Sud Corea l‘associazione dei coltivatori diretti dice che “si tratta di misure sproporzionate ed ingiustificate che sono assunte sotto la spinta emotiva di informazioni false e superficiali che i ministeri competenti a livello nazionale devono saper contrastare sulla base delle importanti attività di controllo e certificazione effettuate”.

La questione dei rifiuti in Campania ha costituito negli ultimi mesi un‘emergenza ambientale per il rilascio di sostanze inquinanti e diossina nel terreno, oltre ad aver suscitato infiammate proteste da parte della popolazione e ad essere uno dei temi al centro della campagna elettorale.

“Le barriere commerciali nei confronti della mozzarella di bufala sono - sostiene la Coldiretti nella nota - il primo effetto esplicito dei danni provocati a settori importanti dell‘economia dai ritardi accumulati nell‘affrontare l‘emergenza rifiuti in Campania, alla quale vengono strumentalmente collegate”.

Per ora non è stato possibile trovare conferme indipendenti dalle autorità giapponesi.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below