Il miglior modo per eliminare le rughe? Il laser, dicono medici

martedì 22 luglio 2008 13:23
 

WASHINGTON (Reuters) - A fronte di trattamenti sempre più innovativi, il laser è ancora oggi il modo più efficace per rimuovere le rughe, secondo quanto annunciato ieri da alcuni ricercatori.

Anche se può causare effetti collaterali come schiarimento o della pelle o macchie scure - hanno detto i medici Daniel Ward e Shan Baker dell'Università del Michigan - il laser al biossido di carbonio nella maggior parte dei casi leviga alla perfezione.

"L'uso del laser permette trattamenti precisi, e dà al chirurgo più controllo sulla procedura rispetto ad altre tecniche come il peeling chimico o la dermoabrasione", hanno scritto i due ricercatori in un articolo pubblicato sulla rivista Archives of Facial Plastic Surgery.

Il laser al biossido di carbonio vaporizza molecole d'acqua dentro e fuori le cellule, colpendo i tessuti circostanti. Le cellule della pelle reagiscono producendo collagene, che a sua volta "riempie" le rughe.

I dermatologi stanno studiando alternative al trattamento, i cui effetti collaterali vanno dalla comparsa di macchie alla formazione di herpes e infezioni.

Ward e Baker hanno esaminato 42 donne e 5 uomini - con un'età media di 52 anni - che si sono sottoposti al trattamento laser al biossido di carbonio su tutto il viso tra il 1996 e il 2004. La maggior parte ha avuto delle complicazioni - come acne, herpes o rilassamento delle palpebre - ma per il 45% è andato tutto liscio.

"L'efficacia del trattamento alle rughe facciali con il laser al diossido di carbonio è consolidata", hanno scritto Ward e Baker.

"In termini di risultati, il laser al biossido di carbonio resta il sistema di serie A", ha commentato il dermatologo Paul Carnoil di Summit, New Jersey, aggiungendo che non esiste tecnica che abbia la stessa efficacia del laser.

 
<p>Un'anziana donna americana. REUTERS/Mario Anzuoni (UNITED STATES)</p>