Cinema, Liz Taylor in ospedale ma sta bene, dice portavoce

venerdì 1 agosto 2008 09:07
 

LOS ANGELES (Reuters) - Elizabeth Taylor è stata ricoverata in ospedale ma sta bene, ha detto oggi un portavoce della leggenda del grande schermo, smentendo le notizie riportate dai tabloid che la descrivevano in precarie condizioni di salute.

"La signora Taylor sta bene. Le voci che hanno iniziato a diffondersi in Inghilterra sulla sua salute sono drammatiche, esagerate e false. La sua visita in ospedale è stata a scopo precauzionale. Tornerà a casa presto", ha detto il suon portavoce di Los Angeles Dick Guttman in una nota.

"Al momento, è circondata dalla sua famiglia, dagli amici e da favolosi gioielli", conclude il comunicato.

Un articolo pubblicato sul sito web del National Enquirer riportava che Taylor, 76enne, era tenuta in vita da una macchina dopo aver avuto un attacco di cuore. Il servizio citava come fonte "un amico" ed era stato citato, tra gli altri, dal britannico Daily Mail.

Guttman ha detto di non sapere dove l'attrice sia stata ricoverata, e non ha rilasciato altri commenti.

Liz Taylor ha intrapreso la sua carriera hollywoodiana da giovanissima in pellicole come "Torna a casa Lassie" e "Il Gran Premio" (titolo originale "National Velvet"). Ha vinto l'Oscar come migliore attrice nel film del 1966 "Chi ha paura di Virginia Wolf?" e in "Venere in visone" (titolo originale "Butterfield 8").

Ha avuto poi altre tre nomination e nel 1992 ha ricevuto dalla Academy of Motion Picture Arts and Sciences - l'organizzazione che assegna gli Oscar - il Premio umanitario Jean Hersholt.

 
<p>L'attrice Elizabeth Taylor. REUTERS/Mario Anzuoni (Usa)</p>