Papa va in vacanza: il mio cuore resta con chi non può partire

domenica 27 luglio 2008 13:36
 

ROMA (Reuters) - Papa Benedetto XVI, che domani partirà per un periodo di riposo a Bressanone, in Alto Adige, ha augurato oggi agli italiani che si trovano in vacanza "giorni sereni" di distensione fisica e spirituale, ma ha rivolto un augurio ancora più sentito a chi, per varie ragioni, una vacanza non può permettersela.

"Un particolare saluto a chi non potrà concedersi il lusso della pausa estiva, ai malati, ai carcerati, agli anziani, alle persone sole o costrette a soffrire il caldo delle città", ha detto il Pontefice oggi all'Angelus domenicale, recitato dal balconcino che si affaccia sul cortile interno di Castelgandolfo, residenza pontificia estiva.

E' stata la prima uscita pubblica del Papa dopo il lungo viaggio in Australia -- dal 12 al 21 luglio -- per la XXIII Giornata Mondiale della Gioventù.

Ratzinger, apparso riposato e rinfrancato, ha parlato della sua "straordinaria esperienza" a Sydney.

 
<p>Papa Benedetto XVI REUTERS/Tim Wimborne</p>