Usa: italiano muore in incidente, guidava autore "Pulp Fiction"

lunedì 14 gennaio 2008 10:07
 

LOS ANGELES (Reuters) - Lo sceneggiatore di "Pulp Fiction" Roger Avary è stato arrestato ieri dopo un incidente d'auto avvenuto nella zona nord-occidentale di Los Angeles, in cui ha perso la vita un uomo di origine italiana di 34 anni.

Lo hanno riferito alcuni funzionari.

Avary, 42 anni, è stato accusato di omicidio e di guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o alcolici, secondo quanto riferito dal capitano Monica McGrath del dipartimento dello sceriffo della contea di Ventura.

Lo sceneggiatore è stato rilasciato dopo aver pagato una cauzione di 50.000 dollari, ha aggiunto in un'intervista.

L'incidente è avvenuto nella cittadina di Ojai, 130 chilometri a nord-ovest di Los Angeles, all'una del mattino.

Andreas Zedini che viaggiava nell'auto di Avary è morto per le ferite riportate nello scontro all'ospedale locale, secondo quanto riferito da McGrath. La moglie di Avary, Gretchen, 40 anni, è stata portata all'ospedale ed è rimasta ferita in modo grave dopo essere stata sbalzata dall'auto. Al momento non si conoscono le sue condizioni di salute.

Avary ha collaborato alla sceneggiatura del film, assieme al regista della pellicola, Quentin Tarantino.

 
<p>Roger Avary in una foto che risale all'ottobre del 2002. REUTERS/Robert Galbraith/Files</p>