Pianista israeliano Barenboim prende passaporto palestinese

domenica 13 gennaio 2008 16:37
 

RAMALLAH, Cisgiordania (Reuters) - Daniel Barenboim, pianista israeliano di fama mondiale e direttore d'orchestra, ha preso la cittadinanza palestinese dicendo di credere che il suo nuovo e raro status possa servire come modello per la pace tra i due popoli.

"E' un grande onore ricevere l'offerta di un passaporto", ha detto ieri dopo un recital di piano dedicato a Beethoven a Ramallah, città della Cisgiordania dove è attivo da qualche anno nel promuovere i contatti tra giovani musicisti arabi e israeliani.

"Ho accettato anche perché credo che i destini ... del popolo israeliano e del popolo palestinese siano collegati in modo inestricabile", ha detto ancora Barenboim. "Abbiamo la benedizione, o maledizione, di dover vivere assieme. E preferisco il primo. Il fatto che un cittadino possa essere premiato col passaporto palestinese sia un segno che è possibile".

L'ex ministro palestinese dell'Informazione Mustafa Barghouthi, che ha contribuito ad organizzare il concerto di ieri, ha detto che il passaporto è stato approvato dal precedente governo di cui era membro e che è stato sostituito in giugno.