Amsterdam, allo studio progetto per edificio sotto i canali

martedì 29 gennaio 2008 18:36
 

AMSTERDAM (Reuters) - Alcuni tratti dei caratteristici canali di Amsterdam potrebbero essere prosciugati temporaneamente per costruire parcheggi sotterranei, negozi e cinema e trovare così una soluzione alla mancanza di spazio nella capitale olandese.

E' quanto propone un ambizioso piano presentato oggi.

La compagnia di costruzioni edili Strukton, di proprietà delle ferrovie olandesi, ha proposto di costruire una città sotterranea a sei piani proprio sotto i pittoreschi canali che potrebbero essere prosciugati a tratti durante la costruzione degli edifici per poi tornare alla normalità.

Il complesso edilizio potrebbe essere utilizzato per costruire parcheggi, palestre, cinema e magazzini e potrà essere accessibile alle auto dalla tangenziale che circonda la città, con uscite per i pedoni attorno alla città, secondo quanto ha fatto sapere Strukton al momento del lancio del progetto: here

"Si tratta di un piano sostenibile e realizzabile. Il fatto di allargare una città sottoterra non è un concetto futuristico ma una vera e propria necessità al giorno d'oggi", ha spiegato Bas Obladen, consulente di Strukton.

La città si è mostrata interessata al progetto ma dovrebbe prendere una decisione prima che i lavori possano procedere, secondo quanto riferito dal portavoce di Strukton, Youssef Eddini.

Gli abitanti della dimore storiche che si affacciano sull'anello centrale dei canali di Amsterdam devono aspettare anni per avere un permesso per il parcheggio e un posto in un garage può arrivare a costare circa 100.000 euro.