Incidenti stradali, Ue propone direttiva per inasprimento pene

mercoledì 19 marzo 2008 13:28
 

BRUXELLES (Reuters) - Il commissario europeo ai Trasporti Jacques Barrot ha proposto oggi una direttiva per l'inasprimento delle pene relative a reati gravi commessi sulle strade e che tende a favorire i contatti in questo campo fra gli Stati.

La proposta arriva dopo che nella notte tra lunedì e ieri, a Roma, un uomo di 32 anni che guidava ubriaco ha travolto e ucciso due giovani turiste irlandesi senza fermarsi a soccorrerle.

"Il segnale che diamo oggi è da considerare un incitamento per gli Stati ad essere più vigilanti sulle sanzioni che devono essere applicate agli autori di reati gravi", ha detto Barrot a Bruxelles.

"La Commissione prossimamente pubblicherà una serie di dati sulle vittime di incidenti stradali per singolo Paese: nei dati ci sarà una correlazione tra la severità applicata negli Stati ed il calo del numero delle vittime", ha aggiunto il commissario.

L'uomo che ha ucciso le due irlandesi attualmente è agli arresti domiciliari.

 
<p>Il commissario Europeo ai Trasporti Jacques Barrot. REUTERS/Charles Platiau (FRANCE)</p>