Chiesa, eletto il "Papa Nero", guida dei Gesuiti

sabato 19 gennaio 2008 13:03
 

ROMA (Reuters) - E' Padre Adolfo Nicolás il nuovo "Papa Nero", eletto alla guida dei Gesuiti, come conferma il sito della Compagnia.

"Il Padre Adolfo Nicolás è stato eletto Superiore Generale della Compagnia di Gesù in una solenne cerimonia preceduta da quattro giorni di preghiera e scambi di opinioni tra i 217 elettori giunti a Roma da ogni parte del mondo", si legge in un comunicato.

Il leader dell'ordine è tradizionalmente noto come "il Papa Nero" per il colore della tonaca che indossa e perché conserva il ruolo a vita, con un'influenza internazionale.

Ma la Congregazione generale di quest'anno era diversa. L'ex Superiore Generale dei gesuiti, Padre Peter-Hans Kolvenbach, che ha 79 anni, ha infatti ricevuto il permesso dal Papa di andare in pensione per ragioni d'età.

Kolvenbach, olandese, era Superiore Generale dal 1983. Il suo predecessore, il basco Pedro Arrupe, ebbe molti conflitti con Giovanni Paolo II, che riteneva che l'ordine fosse troppo indipendente, di sinistra e politicizzato, specie in America Latina.

Kolvenbach, invece, ha ristabilito buoni rapporti con il Vaticano in questi 25 anni, in cui ha dovuto occuparsi di questioni come il calo delle vocazioni e il futuro dell'ordine fondato da Sant'Ignazio di Loyola nel 1540.

 
<p>Chiesa, eletto il "Papa Nero", guida dei Gesuiti. REUTERS/Fabrizio Bensch</p>