Mette propria vita all'asta su eBay, ma prezzo non lo soddisfa

domenica 29 giugno 2008 11:11
 

SYDNEY (Reuters) - Un uomo che ha messa la propria vita all'asta su eBay ha scoperto che non ne valeva la pena, avendo ottenuto un'offerta di 100.000 dollari australiani in meno del prezzo che si era posto come obiettivo.

Ian Usher, 44 anni, per sette giorni ha messo all'asta tutti i suoi averi, compresi la casa con tre stanze da letto nella città di Perth, nell'Australia occidentale, e l'impiego in un negozio di tappeti, dopo il fallimento del suo matrimonio durato cinque anni.

Le offerte avevano raggiunto i 2,2 milioni di dollari australiani, ma Usher ha scoperto che c'era stata un'anomalia nel sistema di eBay: era stato consentito l'accesso a utenti non registrati che avevano inserito false offerte.

Alla fine, ad aggiudicarsi la vita di Usher - compresi gli amici, una motocicletta e una moto d'acqua - per 399.300 dollari australiani (poco più di 380mila dollari) è stato un australiano, nome in codice "mslmcc".

Ora Usher, che non è la prima persona a mettere la propria vita all'asta, progetta di andare in cerca di una nuova esistenza.