Rana preistorica gigante si nutriva forse di dinosauri

martedì 19 febbraio 2008 12:28
 

di Will Dunham

WASHINGTON (Reuters) - E' stata la rana più grande e ggressiva mai affacciatasi sulla Terra.

Alcuni scienziati hanno annunciato ieri la scoperta di un esemplare di Rana Beelze (la "devil frog"), un corpulento anfibio del Madagascar nordoccidentale vissuto tra i 65 e i 70 milioni di anni fa e che probabilmente su nutriva di cuccioli di dinosauro.

Grossa più di qualsiasi altra rana esistente oggi, potrebbe essere la più grande mai esistita, secondo il paleontologo David Krause della Stony Brook University di Stony Brook, New York, uno degli scienziati che ne ha rinvenuto i resti.

Il suo nome, Beelzebufo Ampinga, proviene dalla parola greca Beelzebub, che significa diavolo, e da Bufo, parola latina per rospo. Ampinga significa scudo, in riferimento all'anatomia dell'animale.

Beelzebufo era lungo 41 cm e pasava circa 4,5 chili.

Aveva una struttura corporea possente e un'ampia bocca con forti mascelle.

"E' probabile che Beelzebufo si nutrisse di lucertole, mammiferi, piccole rane, e persino di dinoisauri, considerando le sue dimensioni", ha detto Krause in un'intervista telefonica.

"Doveva essere abbastanza aggressivo", ha aggiunto la paleontologa Susan Evans dell'University College di Londra.   Continua...

 
<p>Immagine d'archivio di una rana. REUTERS/Tm Wimborne PP04110153 TBW/CN</p>