Scuola, Berlusconi annuncia piano sicurezza primi 100 istituti

giovedì 18 settembre 2008 17:15
 

SAN GIULIANO DI PUGLIA, Campobasso (Reuters) - Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha annunciato oggi un piano per mettere in sicurezza le prime cento scuole.

L'annuncio è arrivato in occasione dell'inaugurazione della scuola di San Giuliano di Puglia, ricostruita dopo il crollo nel terremoto del 2002 in cui persero la vita 27 bambini e una maestra.

"Dobbiamo far sì che quei 27 bambini non siano morti invano... Come ha detto già il ministro (dell'Istruzione Maria Stella) Gelmini, metteremo in sicurezza le prime 100 scuole", ha detto Berlusconi.

Il capo del governo ha però sottolineato che le scuole da mettere in sicurezza sull'intero territorio nazionale sono molte di più.

"Devo dirvi che le scuole su cui bisogna esercitare i controlli sono molte molte di più. Quelle in zone ad alta sismicità sono più di 2.700, quelle (in zone) a media sismicità, come San Giuliano, sono più di 12.000", ha precisato Berlusconi, accompagnato dal ministro Gelmini e dal sottosegretario Guido Bertolaso.

Berlusconi ha quindi invitato i genitori dei bimbi di San Giuliano ad "avere fiducia nella giustizia".

Nel luglio 2007 i sei imputati per il crollo della scuola sono stati assolti.

 
<p>Un'immagine di archivo di studenti della scuola elementare. REUTERS</p>