Olimpiadi, bene gli azzurri nel lancio del martello e nei 400 m

lunedì 18 agosto 2008 08:30
 

PECHINO (Reuters) - Da Pechino sono arrivati nella notte due buoni risultati per gli azzurri, che si sono qualificati per la finale del lancio del martello femminile e per la semifinale 400 metri uomini.

Clarissa Claretti è entrata in finale nel lancio del martello con 71,82, mentre non ce l'ha fatta Silvia Salis.

Claudio Licciardello parteciperà invece alla semifinale olimpica dei 400 metri.

Niente da fare per Fabrizio Donato, che non si è qualificato nel salto triplo.

E' andata male anche nella finale di triathlon femminile, con Charlotte Bonin e Daniela Chmet che hanno dovuto accontentarsi della zona bassa della classifica.

Nella pallanuoto maschile il Settebello ha vinto contro la Serbia 13-12, ma gli azzurri erano già fuori dai quarti di finale.

Oggi, intanto, i giudici hanno respinto il ricorso nella vela, specialità 49er, dei fratelli Sibello contro il risultato della gara di ieri, vinta dall'equipaggio danese.

Il ricorso riguardava il fatto che i danesi Jonas Warrer e Martin Kirketerp Ibsen avessero gareggiato sull'imbarcazione della Croazia dopo che la loro si era rotta.

Gianfranco e Piero Sibello restano dunque al quarto posto, nonostante una buona gara, dietro a Danimarca, Spagna e Germania.

 
<p>Clarissa Claretti gareggia nel lancio del martello a Osaka in una foto d'archivio del 2007. REUTERS/Dylan Martinez</p>