Opere ispirate ai bimbi di Emergency in una mostra itinerante

giovedì 7 febbraio 2008 17:28
 

ROMA (Reuters) - Opere visive e musicali ispirate ad artisti di fama internazionale dai disegni di bambini accomunati dal fatto di vivere in zone devastate dalla guerra. E' il progetto "Adotta un disegno" dedicato a Emergency, e presentato oggi a Roma.

Negli ospedali dell'associazione fondata da Gino Strada sono stati raccolti i disegni e le storie di bambini ricoverati in Afghanistan, Iraq, Sudan, Sierra Leone, Cambogia. I disegni sono stati poi presentati ad artisti italiani e stranieri che li hanno reinterpretati dando vita a opere nuove.

"Dagli ospedali, dai campi profughi e dai luoghi devastati dalle guerre quei disegni hanno viaggiato raggiungendo gli occhi e le mani di grandi artisti che ne hanno tratto opere cogliendone la preziosità, e di musicisti e cantanti che hanno voluto comporre note e parole, come ninne nanne, per quelle piccole vite incrociate anche se da lontano", spiega in una nota Vauro Senesi, ideatore dell'iniziativa.

Vauro sottolinea che ciascuno degli artisti coinvolti - da Massimiliano Fuksas a Carla Accardi ad Anselm Kiefer, da Fiorella Mannoia a Carmen Consoli a Zucchero - non si è limitato a "cedere" una sua opera: "ha costruito, pensato, realizzato, fatto qualcosa di proprio per ognuno di questi bambini".

Le opere degli artisti, i disegni e le storie dei bambini sono diventati una mostra itinerante, corredata da un catalogo e da un film-documentario in cui le voci di Vauro e Paolo Rossi raccontano la storia dei piccoli protagonisti, ripresi mentre disegnano, per arrivare alla creazione delle opere.

Il percorso della mostra - visitabile a Roma fino al 2 marzo nel complesso del Vittoriano - comprende anche cabine per l'ascolto dei brani inediti ispirati ai disegni, tutti raccolti nel cd "Canzoni per loro".

Dopo Roma, la mostra toccherà Genova, Torino, Milano, Firenze, Venezia, Londra, Berlino, Parigi e New York, dove si concluderà nel 2009. Qui si terrà anche un'asta i cui proventi saranno devoluti a Emergency.