Australia, l'anima gemella? Donne in città, uomini in campagna

mercoledì 27 agosto 2008 11:44
 

SYDNEY, 27 agosto (Reuters ) - Un libro dell'autore Bernard Salt, studioso di demografia, spiega quali sono i luoghi a più alta concentrazione di single in Australia, e sottolinea le differenze tra i sessi nella scelta del luogo dove abitare.

Sulla costa, spiega il libro, si concentrano infatti le donne single, mentre i giovani scapoli sono più facilmente rintracciabili nelle zone rurali dell'interno, dove si trovano delle vere e proprie riserve di maschi sulla trentina.

Il libro di Salt, intitolato "Siccità di uomini", è uscito questa settimana e rivela che l'amore in Australia dipende tutto da dove lo cerchi, e che fare qualche chilometro in più a volte paga.

"Una volta, credevamo che il lui o la lei che fa per noi sarebbe arrivato un giorno, ma oggi, poiché rimaniamo single molto più a lungo, e siamo molto più mobili, le occasioni si diradano", ha detto Salt a Reuters.

"Bisogna uscire e ampliare i propri giri", è il suo consiglio.

In un Paese che una trentina d'anni fa era una miniera di uomini, grazie alle politiche di immigrazione che favorivano i maschi, oggi le donne hanno più difficoltà rispetto alle esponenti della generazione dei "baby boomers".

Secondo le ultime statistiche, nel giugno 2005 c'erano 96.900 donne in più rispetto agli uomini in Australia.

Salt ha detto che la ragione principale della penuria di uomini, specialmente nelle città australiane della costa, è il gran numero di donne che vi si trasferiscono dall'interno, alla ricerca di lavori e stili di vita migliori.

"I maschi single sono concentrati nelle comunità rurali e sperdute, mentre le donne single preferiscono lo stile di vita cittadino", ha spiegato Salt. "Una generazione fa, le donne rimanevano più facilmente nelle comunità rurali.   Continua...