Usa, in aeroporti ora impronte digitali per tutte e 10 le dita

mercoledì 26 marzo 2008 08:26
 

NEW YORK (Reuters) - Gli stranieri che da ora in poi atterreranno all'aeroporto di New York saranno sottoposti all'identificazione delle impronte digitali di tutte e dieci le dita. La misura rientra nel nuovo sistema di sicurezza per l'individuazione di potenziali terroristi e passaporti falsi, hanno annunciato alcuni funzionari.

L'avanzato sistema, parte del programma anti-terrorismo per la sicurezza nazionale del governo statunitense, aumenta la possibilità di identificare immigranti clandestini o persone potenzialmente pericolose che cercano di entrare nel paese, hanno detto i funzionari in una breve conferenza con i media all'aeroporto John F. Kennedy ieri.

ll sistema introduce la novità di registrare le impronte di dieci dita anziché soltanto di due.

"Molto semplicemente, questa novità da più informazioni ai nostri addetti su chi si trovano davanti", ha detto Paul Morris, un direttore esecutivo dell'agenzia statunitense per la protezione della dogana e dei confini.

"Possiamo avere informazioni in più su dove si trova qualcuno che potrebbe rappresentare un pericolo".

La misura è stata criticata da più parti. Alcuni la ritengono scarsamente efficace, troppo dispendiosa e una violazione della privacy.

 
<p>Piloti si preparano al decollo. REUTERS</p>