Olimpiadi, giapponesi si preparano a cibo cinese senza bacchette

giovedì 26 giugno 2008 10:56
 

TOKYO (Reuters) - Gli atleti giapponesi si preparano in vista delle Olimpiadi di Pechino anche a tavola. Hanno infatti iniziato un rigido programma alimentare che prevede il consumo di cibo cinese e mette al bando le tradizionali bacchette.

Il Centro di addestramento nazionale giapponese offrirà agli atleti i piatti base della cucina cinese come tagliolini, involtini primavera e pesce gatto fritto una volta alla settimana in vista dei Giochi, in programma dall'8 al 24 agosto.

Nessuno dei cibi verrà preparato tenendo conto del gusto giapponese, scrivono oggi i media locali.

Per simulare le condizioni che troveranno nel villaggio olimpico a Pechino, gli atleti giapponesi mangeranno da piatti di carta e useranno forchetta, coltello e cucchiaio.

Ieri, giorno di esordio dell'"Olympic Menu Fair", il piatto preferito è risultato l'anatra laccata alla pechinese.

Il sollevatore di pesi Hiromi Miyake ha lamentato una certa carenza di gusto, e il padre nonché allenatore Yoshiyuki ha commentato: "Dovremo portarci un po' di salsa di soia e delle bacchette quando andiamo a Pechino!".

 
<p>Un giapponese mangia con le bacchette. REUTERS/Yuriko Nakao (JAPAN)</p>