Immigrazione, Maroni: più sbarchi ma espulsioni più efficaci

venerdì 15 agosto 2008 13:59
 

ROMA (Reuters) - Nonostante gli sbarchi di clandestini sulle coste italiane siano aumentati nel primo semestre di quest'anno, è notevolmente migliorata l'azione di contrasto. Lo ha sottolineato oggi il ministro dell'Interno Roberto Maroni nel corso della tradizionale conferenza stampa di Ferragosto al Viminale.

All'aumento degli sbarchi, ha detto Maroni, "ha fatto riscontro una più efficace azione di espulsione: risulta che le espulsioni effettivamente conseguite nei primi sette mesi sono aumentate del 15%, i respingimenti del questore del 25%, le riammissioni del 5%, i rimpatri con voli charter del 57,7%".

Nel primo semestre dell'anno sono arrivati in Italia - tra Sicilia, Calabria, Puglia e Sardegna - 10.611 immigrati contro i 5.380 dello stesso periodo del 2007, come ha dichiarato lo stesso Maroni alla Camera il mese scorso.