Donne più felici da giovani, ma con l'età "vincono" gli uomini

venerdì 25 luglio 2008 11:35
 

SINGAPORE (Reuters) - Le giovani donne sono in genere più felici dei loro coetanei maschi, ma col passare degli anni e il venir meno delle possibilità di conquistare obiettivi duraturi negli affetti e sul lavoro, quello femminile finisce per essere il sesso più triste.

Lo afferma uno studio di Anke Plagnol, dell'università di Cambridge, e dell'economista Richard Easterlin, dell'università del sud della California, che hanno utilizzato i dati riguardanti diversi decenni di vita di uomini e donne americani per esaminare il ruolo dei desideri non soddisfatti.

Lo studio rivela che quando si tratta di famiglia e finanze, le donne sono in media più felici degli uomini all'inizio dell'età adulta, ma dopo i 48 anni la felicità degli uomini complessivamente supera quella delle donne.

 
<p>Un uomo anziano tocca il naso con la punta della lingua, in un'immagine d'achivio. REUTERS/Tim Chong</p>