La bambina "Talula che balla la Hula" cambierà nome

venerdì 25 luglio 2008 09:50
 

WELLINGTON (Reuters) - Una bambina neozelandese ha ottenuto dal tribunale il permesso di cambiare il proprio nome -- "Talula Does the Hula from Hawaii" (Taula balla la hula dalle Hawaii) -- che la metteva continuamente in imbarazzo.

Il giudice Rob Murfitt ha concesso alla bambina il permesso di cambiare quel nome che le procurava tanti fastidi.

In una sentenza di ieri, il giudice ha affermato che la madre non ha riflettuto sulle implicazioni che il nome della figlia avrebbe avuto nella sua vita.

"In tutti gli aspetti della vita, un bambino che porta questo nome cadrebbe nel ridicolo e nel sospetto", afferma il giudice nella sentenza, scritta a febbraio ma pubblicata solo in questi giorni.

Il nome, ha affermato la corte, "si prende gioco della bambina e le procura un handicap sociale inutile".

La questione del nome è venuta fuori durante un'udienza per decidere della custodia della bambina.

Murfitt ha colto l'occasione anche per puntare il dito contro altri genitori che danno ai figli nomi bizzarri, senza considerare l'effetto che sortiranno quando il bambino si trova a condurre la propria vita sociale.

Il giudice ha citato alcuni esempi a riguardo, come una famiglia che ha dato ai bambini i nomi di automobili della Ford, oppure di due gemelli chiamati Benson and Hedges (come una marca di sigarette), bimbi chiamati Midnight Chardonnay, Fermata del bus numero 16 e Violenza.

 
<p>Tra bambine hawaiane ballano la Hula a Honolulu. REUTERS/Lucy Pemoni LP</p>