Britney Spears litiga con ex marito per figli,interviene polizia

venerdì 4 gennaio 2008 09:19
 

LOS ANGELES (Reuters) - La battaglia legale tra la cantante Britney Spears e l'ex marito per la custodia dei figli ieri è sfociata nuovamente in una lite che ha richiesto l'intervento dei poliziotti, ha detto un portavoce del Dipartimento di polizia di Los Angeles.

Il portavoce, Jason Lee, ha detto in un'intervista che gli agenti si sono recati nella casa della Spears nel quartiere periferico di Studio City alle 20 (le 5 italiane) "cercando di risolvere la controversia pacificamente e legalmente", sulla base della decisione del tribunale riguardo ai figli avuti dalla cantante con Kevin Federline.

Lee ha detto di non conoscere i dettagli dell'ultimo litigio.

US Weekly riferisce sul suo sito web che Spears si è rifiutata di consegnare Sean Preston e Jayden James, rispettivamente di 2 e 1 anno, alla guardia del corpo di Federline alle 19 come previsto.

Secondo una notizia diffusa dalla televisione, sul posto sono arrivate anche due ambulanze.

La cantante 26enne ha perso la battaglia legale per la custodia dei figli lo scorso ottobre.

 
<p>La cantante Britney Spears agli MTV Video Music Awards a Las Vegas nel settembre 2007. REUTERS/Robert Galbraith/Files (UNITED STATES)</p>