Olimpiadi, Pechino "raggiungerà obiettivi aria pulita"

lunedì 3 dicembre 2007 10:31
 

HONG KONG (Reuters) - I piani di Pechino per combattere l'inquinamento per le Olimpiadi 2008 si basano su uno studio scientifico e si mostreranno efficaci nel fornire aria pulita per i Giochi, dice un consulente del comitato organizzatore.

Sarah Liao, scienziata ed ex ministro nel governo di Hong Kong, è anche convinta del fatto che gli impegni per l'ambiente che ha contribuito a delineare nel 2001 per la capitale costituiranno un'eredità duratura per l'intera Cina.

L'inquinamento rappresenta una preoccupazione non da poco per atleti e organizzatori dell'evento del prossimo agosto. Il numero uno del Comitato internazionale olimpico, Jacques Rogge, ha detto che potrebbe essere necessario riprogrammare alcuni eventi se la qualità dell'aria non sarà accettabile.

"Non è qualcosa che si tira fuori dal cappello", ha detto Liao in un'intervista a Reuters, spiegando che i piani sono il frutto di "un ampio studio scientifico, è stato chiesto alle Università di Tsinghua e (Peking) di creare modelli su vari scenari meteorologici".

Ora si stanno raccogliendo i dati per verificare i modelli. "Soddisferemo il nostro impegno iniziale" sul raggiungimento degli standard richiesti per la qualità dell'aria, ha aggiunto Liao.

 
<p>Un ragazzo in bicicletta sullo sfondo del cantiere per la China Central Television (CCTV) a Pechino, il 24 novembre 2007. REUTERS/Alfred Cheng Jin</p>