"Stocks" batte "sex" tra le chiavi di ricerca su Google in Cina

giovedì 3 gennaio 2008 10:49
 

PECHINO (Reuters) - I nomi di tre banche e la parola "stocks [azioni di borsa]" battono "sex [sesso]" tra le chiavi di ricerca maggiormente inserite dai cinesi sul motore di ricerca Google nel 2007, secondo una lista fornita dal sito in Cina oggi.

China Merchants Bank, Industrial and Commercial Bank of China and China Construction Bank sono rispettivamente seconda, terza e sesta, secondo l'elenco riportato su www.google.cn.

"In Cina, sono soldi e tecnologia ad aver rubato la scena l'anno scorso", scrive il quotidiano China Daily, sottolineando che "sex" è la parola più inserita su Google in molti altri Paesi.

In quarta posizione la parola "stocks", cosa che non sorprende vista la performance della borsa di Shangai che lo scorso anno ha guadagnato il 97%. Mentre al primo posto si è piazzato "QQ", servizio cinese di instant message e marca di automobili.

La Cina ha imposto regole molto strette sul web per combattere la pornografia online, forse uno dei motivi per cui la parola "sex" non si è classificata troppo bene.

 
<p>La homepage di Google Cina su un computer portatile. La foto &egrave; stata scattata a Pechino nel giugno 2006. REUTERS/Jason Lee (CHINA)</p>