Calcio, scontri Roma-Manchester, scarcerati 4 tifosi britannici

venerdì 2 maggio 2008 14:10
 

ROMA (Reuters) - Sono stati scarcerati quattro tifosi del Manchester United che lo scorso 12 dicembre furono arrestati a Roma per gli scontri seguiti a un incontro di Champions League, e ai quali oggi in appello è stata ridotta la pena.

In primo grado Michael Jason Burke, Ferene Nicholas Lukacs, Kjle Dillon e Joseph Richard Wimmer erano stati condannati a pene comprese fra due anni e quattro mesi e due anni e cinque mesi per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e per aver violato la normativa sulla sicurezza allo stadio.

Oggi in appello i quattro hanno patteggiato una pena di un anno e quattro mesi, per cui sono stati rimessi in libertà e potranno tornare in patria.

I quattro erano stati arrestati negli scontri tra tifosi in occasione di Roma-Manchester.