Ex compagna Heath Ledger chiede privacy per sé e per la figlia

sabato 2 febbraio 2008 10:21
 

LOS ANGELES (Reuters) - Nella sua prima dichiarazione dalla morte dell'ex compagno Heath Ledger, l'attrice Michelle Williams ha detto di avere il cuore infranto e ha fatto appello alla privacy per sé e per la figlia Matilda.

"Per favore rispettate il nostro bisogno di vivere il dolore in privato", ha detto Williams in una dichiarazione rilasciata ieri dalla portavoce di Ledger. "Ho il cuore infranto".

Williams, 27 anni, e Ledger, attore australiano, si erano incontrati nel 2005 sul set del film "Brokeback Mountain". Dalla loro relazione era nata Matilda, che ora ha due anni. Si erano separati lo scorso settembre.

"Sono la madre della più tenera, vivace, meravigliosa bambina, che è il ritratto del padre", ha aggiunto Williams.

Ledger, che aveva 28 anni, e Williams erano vissuti insieme a New York e si era parlato di un loro possibile matrimonio, anche se non avevano mai confermato il fidanzamento.

L'attore è stato trovato senza vita nel suo letto il 22 gennaio nel suo appartamento di New York. Si parla di morte per overdose, ma i risultati dell'autopsia dovrebbero arrivare non prima di martedì o mercoledì.

 
<p>Heath Ledger mostrato in video durante una serata in ricordo dell'attore, Los Angeles, 27 gennaio 2008. REUTERS/Danny Moloshok</p>