Calcio, scontri Roma-Manchester: condannati 4 ultras britannici

venerdì 21 dicembre 2007 12:17
 

ROMA (Reuters) - Quattro tifosi britannici sono stati condannati a 2 anni e 4 mesi di carcere in seguito agli scontri con tifosi romanisti in occasione della partita Roma-Manchester dello scorso 12 dicembre. Lo riferiscono fonti giudiziarie.

Mentre si dirigevano allo stadio con una settantina di tifosi del Manchester, i quattro si erano recati in un bar e avevano iniziato a litigare con dei tifosi della squadra avversaria. All'arrivo delle forze dell'ordine erano stati arrestati.

Nel processo per direttissima svoltosi oggi sono stati condannati a 2 anni e 4 mesi per resistenza a pubblico ufficiale e lancio di corpi contundenti. Restano in carcere.

 
<p>Un'immagine degli scontri tra polizia e tifosi durante la partita Roma Manchester. REUTERS/Tony Gentile</p>