Papa conclude visita negli Usa con benedizione a Ground Zero

domenica 20 aprile 2008 11:35
 

NEW YORK (Reuters) - Papa Benedetto XVI oggi visiterà Ground Zero a New York, per una benedizione e per incontrare soccorritori, sopravvissuti e coloro che persero i propri cari negli attacchi dell'11 Settembre, costati la vita a quasi 3.000 persone.

Alla fine di un viaggio di sei giorni negli Stati Uniti, il Pontefice tedesco stasera celebrerà anche una messa all'aperto allo Yankee Stadium, sede della squadra di baseball di New York, gli Yankees.

La visita a Ground Zero, dove prima degli attacchi sorgeva il World Trade Center e ora c'è un cratere che verrà coperto da nuovi edifici e da un monumento, è attesa come il momento più emozionante del viaggio del Papa, iniziato a Washington.

Benedetto XVI pregherà per la conversione all'amore "di coloro i cui cuori e le cui menti sono consumati dall'odio".

Il Papa ricorderà anche coloro che persero la vita o rimasero feriti negli altri attentati dell'11 Settembre al Pentagono e sul volo 93 della United, schiantatosi in Pennsylvania dopo una lotta tra i passeggeri e i dirottatori.

Durante la sua prima visita papale negli Stati Uniti, Benedetto XVI ha parlato dello scandalo degli abusi sessuali che ha scosso la Chiesa americana ed è costato 2 miliardi di dollari in risarcimenti alle vittime.

In un'omelia nella Cattedrale di San Patrizio a New York, ieri, ha detto di essere spiritualmente vicino alla Chiesa statunitense mentre cerca di superare lo scandalo e rinnovarsi.

A Washington, prima tappa della sua visita, il Pontefice 81enne ha incontrato alcune vittime di abusi sessuali da parte di sacerdoti.

 
<p>Il Papa durante la sua visita a New York. REUTERS/Brian Snyder (UNITED STATES)</p>