Russia, missione scientifica Lago Baikal sospesa dopo incidente

mercoledì 30 luglio 2008 10:05
 

MOSCA (Reuters) - Gli scienziati russi oggi hanno sospeso una missione di esplorazione del più grande lago del mondo dopo che uno dei loro sottomarini si è scontrato con una piattaforma galleggiante. Lo riferiscono i media.

L'incidente si è verificato dopo una giornata di confusione intorno alla missione sul Lago Baikal, con gli organizzatori che hanno fatto marcia indietro dopo aver annunciato di avere battuto il record mondiale di profondità nell'immersione in acqua dolce.

L'agenzia stampa Ria dice che una tempesta ha fatto finire uno dei sottomarini usati dagli scienziati contro una piattaforma galleggiante utilizzata dal centro controllo della missione.

"Il Mir-2 si è scontrato con la piattaforma Metropolia ... durante la discesa in acqua oggi alle 12", ha detto Vladimir Strugatsky, uno degli organizzatori della missione, secondo quanto riportato da Ria.

Strugatsky ha spiegato che il motore del sottomarino è rimasto danneggiato e che la missione è sospesa per almeno un giorno.