Usa, ruba documenti storici e li rivende su eBay, arrestato

martedì 29 gennaio 2008 10:27
 

NEW YORK (Reuters) - Un impiegato dello stato di New York che aveva accesso agli archivi governativi è stato arrestato con l'accusa di aver rubato centinaia di documenti storici, alcuni dei quali sarebbero stati rivenduti su eBay, secondo quanto dichiarato ieri dalle autorità locali.

Tra i documenti mancanti c'è una lettera datata 1823 scritta dal vicepresidente John C. Calhoun e alcune copie dei Davy Crockett Almanacs, i pamphlets scritti dal famoso esploratore morto ad Alamo, in Texas.

Daniel Lorello, di 54 anni, è stato accusato di furto, possesso di proprietà rubate e truffa, ma al momento si è dichiarato innocente.

La truffa è stata scoperta grazie a un appassionato di storia che ha visto alcuni documenti in vendita in un'asta online e ha avvertito le autorità, secondo quanto dichiarato dall'ufficio della procura.

Lorello, che di professione faceva l'archivista per il dipartimento di educazione, si è detto innocente quando è stato arrestato, anche se in una dichiarazione rilasciata qualche tempo fa aveva ammesso di aver rubato vari documenti dal 2002 ad oggi.

Stando a questa dichiarazione iniziale, solo nel 2007 Lorello avrebbe ammesso di aver rubato dall'archivio di stato tra i 300 e i 400 documenti, compresa la lettera di quattro pagine di Calhoun, che è stata venduta online, mentre gli investigatori monitoravano segretamente l'asta, per più di 1100 euro.

 
<p>Meg Whitman, Ad di eBay. REUTERS/Katie McMahon (UNITED STATES)</p>