Onu condanna film anti-islamico dell'olandese Wilders

venerdì 28 marzo 2008 22:09
 

NAZIONI UNITE (Reuters) - Il segretario generale dell'Onu Ban Ki-moon ha condannato oggi come "offensivamente anti-islamico" il film del politico olandese Geert Wilders che accusa il Corano di incitare alla violenza.

Ban ha riconosciuto gli sforzi del governo olandese di fermare la diffusione del film, pubblicato da Wilders su Internet, e ha rivolto un appello alla calma a coloro che "comprensibilmente sono stati offesi".

"Non c'è giustificazione per un discorso di odio o di incitazione alla violenza", ha detto Ban in un comunicato. "Il diritto di libera espressione non è in gioco qui".

Il filmato, dal titolo "Fitna", un termine arabo a volte tradotto come "conflitto", mescola immagini degli attacchi dell'11 settembre contro gli Stati Uniti e gli attentati di matrice islamica con citazioni dal Corano.

Il corto invita i musulmani a strappare i versi "pieni di odio" dal Corano e presenta all'inizio e alla fine una vignetta del profeta Maometto con una bomba sotto il turbante, con un ticchettio nello sfondo.

Diversi paesi musulmani, inclusi Iran, Pakistan e Indonesia, hanno condannato il film.

"La libertà deve sempre essere accompagnata dalla responsabilità sociale", ha detto il segretario generale dell'Onu