Coppa America, Team New Zealand fa causa ad Alinghi

giovedì 6 marzo 2008 18:23
 

MADRID (Reuters) - Anche Team New Zealand scende in campo contro Alinghi e porta in tribunale per danni il detentore svizzero della Coppa America per aver rinviato l'ambita regata.

Team New Zealand, che lo scorso anno ha perso la Coppa America contro Alinghi per 5-2, ha accusato il team elvetico di aver scelto uno yacht club non legittimo come suo principale challenger per la prossima Coppa e di aver fissato un regolamento che darebbe agli svizzeri un vantaggio scorretto.

Il team americano BMW Oracle aveva fatto causa ad Alinghi lo scorso anno per le stesse ragioni, vincendo in primo grado, ma Alinghi ha fatto ricorso in appello.

Il direttore generale di Team New Zealand, Grant Dalton, ha detto a Reuters che il team vuole un risarcimento danni per "decine di milioni di euro" dopo che l'organo organizzatore della manifestazione, ACM, ha rinviato la prossima edizione dell'America's Cup a tempo indeterminato.

 
<p>La barca di Alinghi durante un'edizione della Luis Vuitton Cup che precede la America's Cup</p>