Il Papa invita il G8 ad aiutare i poveri del mondo

domenica 6 luglio 2008 14:25
 

CASTELGANDOLFO, Roma (Reuters) - Papa Benedetto ha esortato oggi il vertice del G8 in Giappone ad adottare misure per combattere la povertà e la fame in un momento difficile dovuto all'impennata dei prezzi del cibo e del petrolio.

Il pontefice, dopo l'Angelus, ha chiesto ai leader delle nazioni più ricche del mondo di porre i bisognosi al centro della loro agenda e a mantenere le promesse fatte per aiutare queste popolazioni.

"Mi rivolgo ai partecipanti all'incontro di Hokkaido-Toyako, affinché al centro delle loro deliberazioni mettano i bisogni delle popolazioni più deboli e più povere, la cui vulnerabilità è oggi accresciuta a causa delle speculazioni e delle turbolenze finanziarie e dei loro effetti perversi sui prezzi degli alimenti e dell'energia", ha detto Benedetto XVI.

"Auspico che generosità e lungimiranza aiutino a prendere decisioni atte a rilanciare un equo processo di sviluppo integrale, a salvaguardia della dignità umana".

Il vertice che si apre domani a Hokkaido ospita i leader di Gran Bretagna, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Stati Uniti e Russia.

 
<p>Papa Benedetto XVI. REUTERS/Chris Helgren (VATICAN)</p>