Calcio, Fifa sospende l'Iraq dalle competizioni internazionali

lunedì 26 maggio 2008 11:53
 

SYDNEY (Reuters) - L'Iraq non potrà partecipare alle competizioni internazionali di calcio. Lo ha stabilito oggi il comitato esecutivo della Fifa, dopo che il governo iracheno ha deciso di sciogliere il Comitato olimpico nazionale del Paese e tutte le federazioni sportive nazionali.

Il massimo organismo calcistico mondiale ha detto in una nota che revocherà il divieto se il governo iracheno tornerà sui suoi passi entro le 15 di giovedì prossimo.

 
<p>Un'immagine di una partita Iraq (divisa biancoverde)-Thailandia. REUTERS/Chaiwat Subprasom (THAILAND)</p>