Hirst, Bono indicono asta d'arte contemporanea per lotta Aids

giovedì 6 dicembre 2007 10:49
 

LONDRA (Reuters) - L'artista britannico Damien Hirst ha invitato alcuni dei principali artisti contemporanei a donare le loro opere d'arte per un'asta di beneficenza il prossimo 14 febbraio che punta a raccogliere oltre 40 milioni di dollari.

La (RED) Auction di Sotheby's a New York, appoggiata anche dalla rockstar irlandese Bono, esporrà creazioni di artisti che vanno dallo stesso Hirst, a Georg Baselitz, Antony Gormley, Subodh Gupta, Anish Kapoor e Jeff Koons.

Il denaro andrà alla Fondazione delle Nazioni Unite che finanzia i programmi per la lotta all'Hiv/Aids in Africa.

"Ricordo quando non potevo donare la mia arte, non era molto tempo fa", ha detto in un comunicato Hirst, che ha venduto una sua opera per quasi 20 milioni di dollari all'inizio dell'anno.

All'asta andranno sette sue opere, tra le quali un dipinto con una farfalla rossa a forma di cuore con la scritta "All You Need Is Love".

"Con un piccolo sforzo da parte di ogni artista possiamo salvare molte vite", ha aggiunto Hirst. "E' bello riuscire a donare qualcosa e fare la differenza".

Bono ha aggiunto: "Io amo l'arte per l'arte ma quel che abbiamo qui è un momento autentico della storia dell'arte".

Le opere andranno in vendita il giorno di San Valentino alla Gagosian Gallery a New York dal 4 al 13 febbraio.

 
<p>L'opera di Damien Hirst's "All You Need Is Love" esposta alla casa d'aste Sotheby's a Londra, 5 dicembre 2007. REUTERS/Alessia Pierdomenico</p>