Avvistato in Scozia misterioso cervo bianco

martedì 12 febbraio 2008 18:16
 

LONDRA (Reuters) - Una strana creatura mitica è comparsa nelle foreste delle Highlands scozzesi.

Si tratta di un singolare cervo bianco, riconducibile alla specie del cervo rosso, che si pensa essere uno dei pochi esemplari viventi in Gran Bretagna.

Il cervo bianco è considerato una forza magica e potente in molti apparati mitologici e la John Muir Trust ne mantiene segreta l'ubicazione per preservarlo dai bracconieri.

"Vederlo tra altri cervi è inquietante perché davvero può sembrare un fantasma", ha detto a Reuters Fran Lockart, la manager di Trust Partnership che lo ha filmato.

Nella tradizione celtica, i cervi bianchi sono considerati dei messaggeri dall'aldilà. Secondo la leggenda di Artù, poi, è una creatura impossibile da catturare -- la ricerca dell'animale da parte di Re Artù rappresenta la ricerca di spitualità dell'Uomo.

Il candore di questo cervo è dovuto a un gene recessivo che causa il leucismo, condizione che riduce la normale pigmentazione bruna di pelliccia e cute. Non si tratta precisamente di albinismo, che a differenza dal leucismo determina la colorazione rossa degli occhi.

Si dice inoltre che coloro che riescono ad avvistare l'animale stanno per vivere un momento di grande importanza.

"Dicono che la sua apparizione predica profondi cambiamenti nella vita di coloro che vi si imbattono -- io ancora lo aspetto", ha detto Lockart.

Il suo cane, tuttavia, è rimasto immobile a fissare il cervo per ben 45 minuti, invece che scorazzare come di solito.

Lockhart pensa che il cervo bianco delle Highlands abbia tra i sei e i sette anni. Ha detto che matura bene e che ha delle belle corna ramificate.

L'ultimo avvistamento ufficiale del cervo bianco di questa specie, da non confondersi con il più comune daino bianco, risale allo scorso ottobre, quando il corpo di uno di essi fu trovato decapitato nelle brughiere tra il Devon e la Cornovaglia.