Il premio Nobel Rita Levi Montalcini compie 99 anni

martedì 22 aprile 2008 14:55
 

MILANO (Reuters) - Il premio Nobel Rita Levi Montalcini, scienziata e senatrice a vita, compie oggi 99 anni.

Messaggi di auguri le sono giunti da diversi esponenti politici, come dal presidente della Camera uscente Fausto Bertinotti.

"Il rigore e la passione da Lei profusi nella Sua attività scientifica trovano oggi espressione nel Suo impegno in seno alle Istituzioni, che Ella arricchisce con la Sua profonda adesione ai valori della Costituzione repubblicana e con i tratti peculiari della Sua coerenza, determinazione e grande umanità", ha scritto il leader della Sinistra Arcobaleno, formazione sconfitta alle elezioni del 13 e 14 aprile.

Un lungo profilo dedicato alla scienziata è stato pubblicato dal sito del Partito democratico, che definisce la studiosa "un esempio".

Nata a Torino nel 1909, Rita Levi Montalcini si è dedicata sin dai primi anni universitari agli studi sul sistema nervoso.

Durante la guerra si rifugia nell'Astigiano e successivamente in clandestinità a Firenze.

Dopo ricerche negli Stati Uniti, nel 1951 si reca in Brasile per poter eseguire esperimenti di colture in vitro presso l'Istituto di Biofisica dell'Università di Rio de Janeiro dove, nel dicembre dello stesso anno, identifica il fattore di crescita delle cellule nervose. La scoperta le vale nel 1986 il premio Nobel per la Medicina.

Montalcini, nominata senatrice a vita il primo agosto 2001, è tutt'oggi impegnata nell'attività scientifica e nel campo sociale attraverso una fondazione che porta il suo nome.

Sotto l'ultima legislatura, il voto di Montalcini, come quello di altri senatori a vita, è stato più volte determinante nell'approvazione di alcuni provvedimenti al Senato, dove il centrosinistra poteva contare su una maggioranza risicata.

 
<p>Il premio Nobel per la Medicina Rita Levi Montalcini, senatrice a vita, durante le votazioni per l'elezione del presidente del Senato il 29 aprile 2006. REUTERS/Max Rossi</p>