Inchiesta vip, Corona prosciolto a Torino per foto su Trezeguet

venerdì 11 gennaio 2008 13:54
 

TORINO (Reuters) - L'agente fotografico Fabrizio Corona e altri due collaboratori sono stati prosciolti oggi dal gup di Torino Silvia Salvadori dalle accuse di estorsione e violazione della privacy per alcune foto scattate al calciatore juventino David Trezeguet.

Lo riferisce una fonte giudiziaria.

Il giudice per l'udienza preliminare ha accolto la tesi della difesa e prosciolto Corona, il suo collaboratore Marco Bonato e il fotografo Fabrizio Pensa.

Il filone dell'inchiesta torinese -- originata dall'indagine della procura di Potenza sulle presunte estorsioni ai vip -- riguarda una presunta estorsione a danno di Trezeguet per delle foto scattate al calciatore in compagnia di una donna all'uscita da un locale.

Corona ha già ottenuto l'archiviazione a Roma del fascicolo sulle presunte estorsioni ai danni del campione giallorosso Francesco Totti mentre a Milano è in corso l'udienza preliminare a carico di Corona, Bonato e dell'impresario Lele Mora. Altri due imputati hanno chiesto il patteggiamento.

 
<p>David Trezeguet durante una partita. REUTERS/Tony Gentile</p>