Docu-film: Ewan McGregor viaggia attraverso una pacifica Africa

giovedì 31 luglio 2008 14:28
 

LOS ANGELES (Reuters) - Gli attori Ewan McGregor e Charley Boorman hanno pensato che avrebbero potuto imbattersi in rapitori armati e animali feroci quando sono partiti per il loro viaggio attraverso l'Africa in sella a una motocicletta, ma nel "continente nero" hanno trovato qualcosa di diverso: poca violenza e tanti bambini curiosi.

Il film documentario "Long Way Down", che mostra quanto pacifico sia stato il loro viaggio, sarà proiettato in sintesi nelle sale a partire da oggi, e verrà trasmesso in tv dal canale Fox Reality Channel dal prossimo sabato.

McGregor, 37enne protagonista del più recente film della serie "Star Wars", ha detto che il documentario che testimonia il suo viaggio di tre mesi dalla Scozia al Sudafrica rovescia molti stereotipi che accompagnano l'Africa da tempo.

"Siamo bombardati da due tipi di immagini (sull'Africa): fame e natura. E noi (McGregor and Boorman) abbiamo sempre avuto la sensazione che ci siano molti altri aspetti di questo continente e spero siamo stati capaci di mostrarlo", ha detto a Reuters.

Girato nel 2007, "Long Way Down" è il seguito del film del 2004 "Long Way Round" che documenta il viaggio di McGregor e Boorman da Londra a New York, passando attraverso l'Europa, l'Asia e il Nord America.

 
<p>Ewan McGregor. REUTERS/Mario Anzuoni (UNITED STATES)</p>