2 agosto 2008 / 07:58 / tra 9 anni

Olimpiadi: fiorettista Baldini positivo, fuori da Giochi

<p>Il fiorettista Andrea Baldini. REUTERS/Alexander Demianchuk/Files (Russia)</p>

di Antonella Ciancio e Sara Rossi

MILANO/PECHINO (Reuters) - Il fiorettista Andrea Baldini, dato per favorito ai Giochi di Pechino, è risultato positivo ad un test antidoping ed è stato escluso dalla squadra azzurra, ma nega di aver assunto sostanze proibite.

Secondo le analisi effettuate a Kiev il mese scorso, l‘atleta 22enne -- medaglia d‘argento ai campionati mondiali del 2006 e 2007 e primo a squadre agli Europei di Kiev quest‘anno -- ha assunto furosemide, un farmaco diuretico impiegato in caso di arresto cardiaco, secondo quanto annunciato oggi dalla Federazione Italiana Scherma.

“Posso andare a testa alta. So di non aver assunto quel farmaco”, ha detto oggi Baldini nel corso di una conferenza stampa.

“Quel farmaco non me lo ha dato il medico federale quindi... (non so come può essere avvenuta la somministrazione)”, ha aggiunto l‘atleta.

Il risultato del test è costato a Baldini -- numero uno mondiale della classifica del fioretto -- l‘esclusione dalla squadra olimpica.

“L‘esito delle analisi... ha tolto di scena il fiorettista, in base al codice etico fatto firmare dal Coni a tutti gli atleti olimpici. Al suo posto, grazie al ranking Fie, è subentrato Andrea Cassarà, sesto nella graduatoria e prima riserva mondiale”, recita una nota sul sito del Coni.

ADDIO A PECHINO

Il presidente della Federazione Giorgio Scarso aveva parlato in giornata di una possibile riammissione in caso di controanalisi “pulite”.

“Aspettiamo il risultato, anche se gli esperti dicono che al 99% il primo risultato dovrebbe venire confermato. Attendiamo il risultato all‘inizio della prossima settimana”, ha spiegato Scarso.

Secondo l‘atleta però, le possibilità di essere riammesso alle Olimpiadi sono ormai inesistenti.

Innanzitutto “le controanalisi evidenzieranno al 99% quello che è emerso dalle analisi, perché il campione d‘urina è lo stesso, quindi c’è da aspettarsi poco”, ha spiegato Baldini.

Inoltre, anche laddove le controanalisi ribaltassero il verdetto, ci sarebbero problemi di tempistica per la presentazione ufficiale degli atleti.

“In realtà mi hanno ufficialmente mandato fuori... Magari sono ingenuo, sono un ragazzo ma finché non è il 13 (agosto) magari ci spero. Ma è andata così”, ha detto Baldini.

La Fis dice di aver chiesto al presidente della Commissione medica della Fie “di attivarsi al fine di sollecitare l‘effettuazione delle controanalisi delle urine dell‘atleta con la massima urgenza possibile”.

Il medico federale Antonio Fiore ha spiegato a Reuters che il secondo campione per le controanalisi sarà aperto a Praga lunedì, e il risultato potrebbe essere pronto già lunedì pomeriggio.

“Io da medico posso solo dire che ritengo questo farmaco (furosemide) non somministrabile a un atleta né tra i farmaci che portiamo nelle gare o in allenamento. A me appare assolutamente inspiegabile la presenza nelle urine di questo principio”, ha detto a Reuters Fiore.

Scarso ha aggiunto di essere “sconcertato”. “Se ha fatto qualcosa di sbagliato dev‘esser punito. Se, comunque, le analisi fossero state sbagliate allora dovrebbe venire riabilitato”, ha detto Scarso.

“E’ un segnale molto forte per i nostri atleti a essere estremamente prudenti nell‘uso di qualunque medicina, anche se è ampiamente disponibile in ospedali e farmacie”, ha aggiunto.

Baldini fa parte dell‘Aeronautica militare, che esprime stupore per la vicenda, dato che tra l‘altro, precisano all‘ufficio stampa, l‘atleta era già qualificato per Pechino quando ha preso parte agli Europei.

La notizia della positività di Baldini segue il caso della campionessa mondiale di ciclismo su strada Marta Bastianelli, risultata positiva a uno stimolante dopo un controllo antidoping e quello del ciclista Riccardo Riccò, che ha confessato di aver assunto Epo prima del Tour de France.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below